SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 31.07.2017

Niklaus von Flüe 2017



SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 21.05.2017

Inauguration du pavillon suisse « Prophezey » à l’exposition universelle de la Réforme à Wittenberg


Membro CVS Membro CVS | 30.01.2017

Messaggio dei Vescovi per la Domenica del malato 5 marzo 2017


19.01.2017

Coordinamento Terra Santa 2017 – Comunicato finale


Tutti i documenti

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 07.03.2008

Messaggio pastorale dalla Terrasanta

Lago di Tiberiade, 7 marzo 2008

Cari fratelli e sorelle in Svizzera,

A conclusione del nostro pellegrinaggio nelle terre ove visse e operò Gesù, vi porgiamo i nostri più cordiali saluti. Vorremmo condividere con voi le nostre impressioni durante questa visita.

Il pellegrinaggio che ci è stato dato di fare non riguardava soltanto e neppure in prima linea i luoghi santi, dove abbiamo pregato e celebrato l’Eucaristia per voi. Volevamo innanzitutto incontrare i nostri fratelli e sorelle cristiani e manifestare loro la nostra solidarietà. Con molti di loro abbiamo condotto dialoghi densi e istruttivi. I cristiani sono assai minoritari in questo Paese marcato dalla pretesa di due religioni di possedere la stessa Terra. I fedeli ci hanno fatto parte delle loro preoccupazioni quodidiane spesso estremamente pesanti. Tale sofferenza diventa poi difficilissima da portare quando i cristiani si sentono soli e abbandonati.

Colpiti siamo stati dalla divisione del Paese, che ha rievocato in noi, qui e là, la divisione vissuta ancora pochi anni fa in Europa. Essa complica a volte in modo quasi insopportabile la vita di questi nostri fratelli e sorelle. Colpito parimenti ci hanno le informazioni giunteci sulle vittime dei conflitti, e non meno le elementari preoccupazioni della gente per il pane quotidiano.

In pari modo ci ha toccati però la gioia di credere di questi nostri fratelli e sorelle, che ci rammentano il sì di Maria alla volontà di Dio. Pensiamo di poter apprendere molto anche noi, in Svizzera, da questa gioia di vivere la fede e dall’entusiasmo nell’annunciarla.

Ringraziandovi per i doni materiali, vi incoraggiamo tutti a non allentare l’aiuto ai nostri fratelli e sorelle tanto provati, e soprattutto la nostra preghiera per loro e per la pace in questo Paese. Se vi è possibile, vi invitiamo a recarvi voi stessi in pellegrinaggio in Terrasanta per visitare i Luoghi santi della vita e della Passione di Gesù e per testimoniare così, nella gioia del Risorto, la vostra solidarietà ai fratelli e sorelle nel Paese di Gesù. Ciò che inoltre possiamo promuovere in Svizzera per loro è lo sviluppo della comprensione e del rispetto reciproco non solo tra le Chiese cristiane (che si avvicinano sempre più tra di loro in Terrasanta), ma pure tra le diverse religioni. E innanzitutto : rendiamo anche noi con gioia e fiducia testimonianza della nostra fede e della nostra speranza in Gesù Cristo che porta la pace.

Animati da tale spirito, vi auguriamo dalla Terrasanta una buona e santa Pasqua.

I vescovi svizzeri