Servizio d'informazione | Comunicato stampa | 14.01.2017

Decesso del Cardinale Gilberto Agustoni

Il cardinale Gilberto Agustoni, prefetto emerito del Tribunale supremo della Segnatura apostolica, è deceduto a Roma il 13 gennaio 2017, all’età di 94 anni. I suoi funerali sono stati celebrati martedì 17 gennaio nella Basilica di San Pietro.

Mons. Charles Morerod, presidente della CVS, ha appreso con emozione la notizia del suo decesso. In un telegramma indirizzato alla famiglia, papa Francesco ha porto le sue condoglianze e ha sottolineato in modo speciale la “testimonianza di zelo sacerdotale e di fedeltà al Vangelo” del cardinale.

Gilberto Agustoni è nato il 26 luglio 1922 a Sciaffusa e ha compiuto i suoi studi nel seminario di Lugano. È stato ordinato presbitero il 20 aprile 1946. Dopo gli studi universitari a Roma e a Friborgo, ha ottenuto il dottorato in teologia nel 1947. Nel 1950 è chiamato a Roma come Segretario personale del cardinale Alfredo Ottaviani. Ha assunto in seguito diverse funzioni presso la curia romana. Il 19 dicembre 1986 è nominato arcivescovo titolare di Caorle e segretario della Congregazione per il clero. Nel 1991 diventa membro della Segnatura apostolica, di cui è nominato Pro-Prefetto nel 1992. È stato alla guida della Segnatura apostolica fino al 1998. Il 26 novembre 1994 papa Giovanni Paolo II lo crea cardinale. Gilberto Agustoni era cardinale diacono dei Santi Urbano e Lorenzo a Prima Porta.