Giustizia e Pace | 27.04.2017

Giustizia e Pace è per un sí alla strategia energetica 2050


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 14.07.2016

Messaggio di mons. Felix Gmür per il 1° agosto 2016 a nome dei vescovi svizzeri


Giustizia e Pace | 05.06.2016

Referendum contro la modifica della legge sull'asilo



SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 26.12.2014

Appello anche ai responsabili politici in Svizzera


Tutti i documenti

Giustizia e Pace | Comunicato stampa | 05.09.2011

Una protezione globale della maternità per tutte le donne salariate

Comunicato stampa della Commissione “Giustizia e Pace”. Berna, 5 settembre 2011

Giustizia e Pace sostiene la ratifica della Convenzione no. 183 dell’Orga-nizzazione internazionale del lavoro (OIL) sulla protezione della maternità e la modifica dell’articolo 35a della Legge federale sul lavoro concernente i congedi maternità rimunerati.

In occasione dell’attuale procedura di consultazione, Giustizia e Pace sottolinea l’importanza di ratificare la Convenzione no. 183 dell’OIL. La Convenzione impegna gli Stati membri a garantire un lavoro degno per tutte le donne salariate incinte o con neonato. Intende proteggere la salute della madre e del bambino durante questo periodo.

La modifica richiesta dell’articolo 35a della Legge sul lavoro rappresenta un progresso, in quanto migliora la sicurezza giuridica delle madri salariate in fase di allattamento, promuove l’allattamento durante il tempo di lavoro e contribuisce all’uguaglianza salariale tra donne ed uomini.

La versione integrale della risposta alla consultazione è disponibile su www.juspax.ch (documenti/prese di posizione).