SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 16.09.2019

Appello della Conferenza dei vescovi svizzeri per il Mese straordinario della Missione universale – 20 ottobre 2019

                          

 

 

Il mese di ottobre è mese della missione e quest’anno in modo del tutto particolare, visto che papa Francesco ha indetto per il 2019 un mese straordinario della missione universale, che divenga tempo speciale di preghiera e di riflessione sulla missio ad gentes.

La missione come tratto fondamentale della Chiesa ci riguarda tutti (cf. Ad Gentes 2): “è un mandato che ci tocca da vicino: io sono sempre una missione; tu sei sempre una missione; ogni battezzata e battezzato è una missione. Chi ama si mette in movimento, è spinto fuori da sé stesso, è attratto e attrae” dice papa Francesco.

Punto d’avvio che ci “fa missione” è il Battesimo, che non è solo appartenenza, bensì è un appello a uscire con fiducia da noi stessi e dare coraggiosa testimonianza di Cristo nella nostra vita. Il leitmotiv “Battezzati e inviati. Essere assieme Chiesa nel mondo” ci accompagna perciò su tutto l’arco del mese.

I vescovi svizzeri vi incoraggiano, cari collaboratori e collaboratrici nella pastorale, a fare del mese straordinario della missione universale un mese di preghiera e di riflessione sul senso della missione. Il gruppo di lavoro della conferenza episcopale e missio vi forniscono materiale adatto.

Della missione fa parte anche la solidarietà con i cristiani sulla terra. I vescovi svizzeri raccomandano ai fedeli nel nostro Paese di sostenere con generosità la colletta della domenica della Missione universale. Abbiamo bisogno della missione e la missione ha bisogno di noi.

 

Friburgo, settembre 2019

 

+ Felix Gmür
Presidente della CVS                                         

+ Jean Scarcella
Responsabile della CVS per la missione

 

 

P.S. In assenza di celebrazioni il 20 ottobre, si chiede gentilmente di prevedere unʼaltra data per la colletta, sempre in ottobre.