Viaggio di solidarietà di una delegazione svizzera cattolico-protestante in Libano

Comunicato stampa | 26.11.2015

Viaggio di solidarietà di una delegazione svizzera cattolico-protestante in Libano

Aucune paix durable n’est possible sans respect de la liberté religieuse

La delegazione mista della CVS e della FCPS ha intrapreso dal 23 al 27 novembre un viaggio di solidarietà in Libano.

Ad Antelias, vicino a Beirut, la delegazione ha presentato in conferenza stampa un appello sotto forma di documento dal titolo “La libertà religiosa, risorsa per l’avvenire di una società multiculturale”. Alla testa della delegazione c’erano il presidente della CVS, mons. Markus Büchel, e il presidente della FCPS, pastore Gottfried Locher. Con questo viaggio, le due principali confessioni cristiane della Svizzera hanno espresso la loro solidarietà nei confronti delle comunità cristiane nei paesi in crisi del Medio Oriente e nei confronti del loro impegno a favore della libertà di religione e dei diritti dell’uomo. Il documento in francese o tedesco può essere scaricato da: www.ivescovi.ch.