Primo incontro dei vescovi cattolici e ortodossi della Svizzera

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 09.05.2012

Responsabilità comune per i fedeli in Svizzera

Primo incontro al vertice dei vescovi cattolici e ortodossi

Un incontro particolare ha avuto luogo martedì e mercoledì 8 e 9 maggio a Friborgo, presso la sede della CVS. Infatti, i membri della CVS e dell’Assemblea dei vescovi ortodossi della Svizzera (AVOS) si sono incontrati per la prima volta. Molti non si erano mai visti in precedenza. Al centro dell’incontro, la conoscenza reciproca, la preghiera, lo scambio sulle sfide pastorali e teologiche da affrontare.

In Svizzera, i cristiani ortodossi venuti da differenti paesi sono sempre più numerosi. E’ vero che i risultati del censimento federale del 2010 sono ancora sconosciuti, ma la cifra dovrebbe sorpassare nettamente le 150'000 unità. La maggiore rilevanza della presenza ortodossa in Svizzera si manifesta anche nel fatto che la chiesa ortodossa ha istituito numerose infrastrutture in Svizzera. Due anni fa è stata istituita l’Assemblea dei vescovi ortodossi. La CVS conta 12 membri, l’Assemblea dei vescovi ortodossi conta 7 vescovi.

Le Chiese cattoliche e ortodosse vengono riconosciute come chiese sorelle, ma, nonostante questo, sono in disaccordo sulla comprensione del ministero petrino del vescovo di Roma. Durante i discorsi e gli scambi, il presidente della CVS, mons. Norbert Brunner, e il presidente dell’Assemblea dei vescovi ortodossi della Svizzera, il Metropolita Jérémie Kaligiorgis, hanno rilevato l’importanza di mantenere viva la fede e di dif-fonderla in Svizzera. Alle sfide pastorali comuni corrisponde una responsabilità pastorale condivisa in vista della propagazione della fede e dei valori cristiani nella società e nello Stato. I vescovi hanno espresso il desiderio comune di continuare a lavorare insieme.

Assegnazione della Rosa d’argento
Al margine di questo incontro tra i vescovi ortodossi e cattolici, l’Istituto degli Studi ecumenici di Friborgo rende omaggio al Nunzio Apostolico di Londra, mons. Antonio Mennini, aggiudicandogli la Rosa d’argento di San Nicola di Myre. Questa distinzione gli riconosce il merito per una miglior comprensione tra cattolici e ortodossi; merito che egli ha acquisito durante la sua attività di nunzio a Mosca dal 2002 al 2010.

Friborgo, 9 maggio 2012

+ Mons. Norbert Brunner                               + Metropolita Jérémie
Presidente della Conferenza                           Presidente dell’Assemblea dei
dei vescovi Svizzeri                                       vescovi ortodossi della Svizzera