SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 14.01.2011

Dialogo sul rispetto della libertà religiosa

Fin du voyage en Iran du Groupe de travail "Islam" de la Conférence des évêques suisses

Dal 7 al 14 gennaio 2011, il Gruppo di lavoro “Islam” della CVS si è recato in Iran nel quadro del suo mandato per incontrarvi le autorità cristiane e musulmane. Lo scopo era da una parte di approfondire la conoscenza delle sfide affrontate dalle comunità cristiane, dall’altra di migliorare con i musulmani iraniani la comprensione della “dignità umana” e di rinforzare il rispetto della libertà religiosa, il tema del viaggio.

Si trattava di sostenere i cristiani di questo paese e di riflettere sui progetti comuni, nel tentativo di intensificare la solidarietà con loro. Si sono potute incontrare a Teheran le autorità di diverse comunità confessionali presenti nel paese.

Gli incontri con i rappresentanti del mondo sciita hanno avuto luogo a Teheran e a Qom, su invito dell’Organizzazione della Cultura e delle Rela-zioni Islamiche e dell’Università di Qom. Le conferenze ed i dibattiti hanno permesso di riconoscere i punti comuni che sostengono la dignità umana e, nello stesso tempo, di riconoscerne i punti di divergenza.

L’auspicio è quello di confermare i punti comuni, ma anche di arrivare a superare le difficoltà al fine di incoraggiare e garantire la piena libertà reli-giosa. Quest’ultima non si limita alla sola libertà di culto, ma si estende fino alla piena libertà di coscienza e di credenza. Su questo piano, c’è ancora un lungo cammino da fare. Gli incontri personali hanno mostrato una vera apertura all’accoglienza reciproca nel completo rispetto della diversità e dei valori fondamentali basati sulla dignità umana.

Del resto, il Gruppo di lavoro “Islam” ha potuto visitare il santuario di Fatima a Qom ed il mausoleo di suo fratello, l’Imam Reza, a Mashhad.

Durante tutto il soggiorno, il Gruppo ha beneficiato di un’ospitalità calorosa da parte di tutte le istituzioni e di tutte le persone coinvolte. Esse sono tutte state cordialmente ringraziate da mons. Pier Giacomo Grampa, presidente del Gruppo.

Teheran/Friborgo, 14 gennaio 2011

Erwin Tanner
segretario generale a.i. della CVS

Erwin Tanner