SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 01.06.2017

Assemblée de la Conférence des évêques suisses (CES) à Einsiedeln



SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 04.05.2017


Curia romana | 02.05.2017


COR | 24.03.2017

Communiqué à l'issue de la COR du 17.03.2017


Tutti i documenti

Mgr Norbert Brunner (gauche) et Mgr Charles Morerod (droite) (Source: diocèse de St-Gall)

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 09.12.2011

Diminuzione delle risorse materiali

294.ma Assemblea ordinaria della CVS, San Gallo

Dal 5 al 7 dicembre 2011 la CVS si è riunita presso la Curia vescovile di San Gallo per la sua 294ª assemblea ordinaria. L’accento posto in questa riunione si è spostato sulla questione del finanziamento dei compiti a livello nazionale e a livello delle regioni linguistiche. Da una parte la Chiesa cattolica deve far fronte a sfide maggiori, dall’altra deve adattarsi ad una diminuzione delle risorse materiali.

In risposta alla diminuzione delle risorse, i vescovi hanno deciso di riorganizzare il segretariato generale della CVS e di concentrare diverse commissioni di propria competenza. Queste misure hanno quale obiettivo la riduzione dei costi e l’ottimizzazione del lavoro delle commissioni. I vescovi hanno istituito un comitato per la realizzazione del progetto; ne fanno parte: mons. Norbert Brunner, mons. Felix Gmür, mons. Martin Werlen ed il segretario generale, sig. Erwin Tanner. Il sig. Reto Krismer, direttore amministrativo dell’abbazia di Einsiedeln, fungerà da consigliere in seno a questo comitato.

Appello alla solidarietà per il finanziamento dei compiti a livello nazionale e sovra-regionale

L’organizzazione ed il finanziamento dei compiti della Chiesa cattolica a livello nazionale o linguistico sono sostenuti in modo congiunto dai vescovi svizzeri, dalla Conferenza centrale cattolica romana della Svizzera (RKZ) e dal Sacrificio Quaresimale (SQ). Malgrado l’importante impegno di queste istituzioni, rimane difficile coprire il fabbisogno finanziario a questi livelli, mentre a livello locale o cantonale sono a disposizione talvolta molti mezzi finanziari o si registrano delle entrate nettamente superiori alle uscite. La CVS si allinea dunque all’appello della Commissione paritetica di pianificazione e di finanziamento (PPFK), comune a CVS, RKZ e SQ, che richiede ai comuni ecclesiastici ed alle organizzazioni ecclesiastiche cantonali, qualora possano vantare una maggiore entrata per l’anno 2011, di mettere a disposizione almeno il 2% di questa somma per il finanziamento  dei compiti a livello nazionale e linguistico (cfr. appello scaricabile dal sito della CVS: www.ivescovi.ch). Parallelamente i vescovi ringraziano tutti coloro che partecipano, tanto a livello mondiale che nazionale, ad una Chiesa solidale – per mezzo di offerte o per il tramite delle imposte ecclesiastiche.

Anno della fede e commemorazione del Concilio Vaticano II

L’11 ottobre 2012, 50 anni dopo l’apertura del Concilio Vaticano II, avrà luogo a Berna una celebrazione – su scala nazionale – che marcherà il preludio a tre anni di commemorazione di questo grande avvenimento per la Chiesa. Questa celebrazione darà simultaneamente l’avvio, in Svizzera, all’“Anno delle Fede”, annunciato da papa Benedetto XVI nella sua Lettera apostolica “Porta Fidei”. I vescovi svizzeri invitano i fedeli a confrontarsi di nuovo con questo concilio, secondo il motto: “Scoprire la fede. Vaticano II: un concilio per l’oggi”. La commemorazione è suddivisa in tre tempi:

2013: celebrare la fede
2014: uniti nella fede
2015: una fede che impegna

La CVS ha costituito un gruppo di lavoro, presieduto dall’abate Bernard Miserez, di Friborgo. Un sito internet servirà da piattaforma d’informazione in corrispondenza con i tempi forti di questa commemorazione in Svizzera.

In breve

  • I vescovi hanno augurato il benvenuto, tra i loro ranghi, al nuovo vescovo di Losanna, Ginevra e Friborgo, mons. Charles Morerod. Egli riprende la responsabilità, in seno alla CVS, del dialogo ecumenico e della Commissione di bioetica.
  • La CVS ha discusso del rapporto intermedio del suo delegato per il Congresso eucaristico internazionale (a Dublino, dal 10 al 17 giugno 2012), l’abate Martin Camenzind (cappellano presso il convento di Weesen, SG). I vescovi auspicano che il congresso porti i suoi frutti anche in Svizzera, in modo durevole e diversificato.

Incontri

  • Il nunzio apostolico in Svizzera, mons. Diego Causero, ha reso visita alla CVS. Era accompagnato dal segretario della nunziatura, mons. Seamus Patrick Horgan.
  • I vescovi hanno incontrato il presidente ed il direttore della Caritas Svizzera, sig. Fulvio Caccia e sig. Hugo Fasel, per uno scambio di idee. Hanno discusso di questioni strategiche ed attuali.

Nomine

  • Il canonico Nicolas Betticher è stato nominato Officiale del Tribunale interdiocesano svizzero.
  • La sig.ra Lucrezia Meier-Schatz quale membro della Commissione “Giustizia e Pace”.
  • Il sig. Andrea Fuchs (Coira), vicario generale regionale per i Grigioni, quale membro della Commissione di sorveglianza della CECOM ForModula Professioni ecclesiastiche (Centro di coordinamento per la formazione professionale modulare nel campo delle “Professioni ecclesiastiche).
  • Il sig. Walter Weibel (Gelfingen, LU) quale membro della Commissione di dialogo giudaico/cattolico-romano in Svizzera.
  • Il sig. Rolf Kalbermatten, parroco di Ried-Brig e Termen (VS), quale membro della Commissione vescovi-preti.
  • Il sig. Joseph Pham Minh Van, missionario per la Svizzera tedesca (Obergösgen, SO), quale moderatore della pastorale vietnamita cattolica in Svizzera.
  • I vescovi diocesani e gli abati di St. Maurice e di Einsiedeln hanno nominato il diacono Robert Moser, Steg (VS), quale loro rappresentante nel presidio di Caritas Svizzera.

San Gallo, 7 dicembre 2011