SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 08.09.2017

Assemblée de la Conférence des évêques suisses (CES) à St. Niklausen


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 06.09.2017

5e session de discussions entre l’Organisation pour la culture et les relations de l’Islam et la Commission pour le Dialogue avec les Musulmans de la Conférence des évêques suisses du 26 au 31 août 2017 en Iran.


Giustizia e Pace | 01.09.2017

La Commissione nazionale Giustizia e Pace motiva il suo SIʼ alla riforma della previdenza vecchiaia 2020 dal profilo dell'etica sociale


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 31.07.2017

Videomessaggio per il 1° agosto per l’inizio del pellegrinaggio a Flüeli Ranft


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 05.07.2017

Sinodo dei giovani 2018


Tutti i documenti

Joseph Roduit, emeritierter Abt des Klosters Saint-Maurice

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 18.12.2015

Decesso di mons. Joseph Roduit

Mons. Joseph Roduit, abate emerito di Saint-Maurice, si è spento il 17 dicembre 2015, proprio il giorno del 76° compleanno. I membri della Conferenza dei vescovi svizzeri (CVS) serbano un grato ricordo del loro confratello. 

Joseph Roduit è nato il 17 dicembre 1939 a Saillon (VS). Entrato in noviziato nel 1960 allʼAbbazia di Saint-Maurice, vi ha frequentato il liceo dal 1952 al 1960, optando in seguito per gli studi di teologia allʼUniversità di Friburgo/Svizzera (1961-1964) e alla Pontificia Università San Tommaso dʼAquino (Angelicum) a Roma (1964-1966). Eʼ stato ordinato sacerdote il 4 settembre 1965. Dopo 18 anni dʼattività pastorale, diventa Priore e Vicario generale dellʼAbbazia (1984-1994), poi Maestro dei novizi (1994-1999). Eʼ attivo come insegnante di religione al liceo di Saint-Maurice fino allʼelezione nel 1999 a 94° abate dʼAgauno. La benedizione abbaziale ha luogo il 31 luglio 1999. Mons. Roduit ha inoltrato le sue dimissioni il 17 dicembre 2014, accolte dal papa Francesco il 18 marzo 2015. Il suo mandato abbaziale volge al termine il 1° agosto 2015.

Il padre abate Joseph Roduit sʼè profuso con fede e convinzione a servizio dellʼAbbazia territoriale di San Maurizio dʼAgauno, che tra lʼaltro aveva appena concluso, questʼanno, i festeggiamenti per il 1500° di fondazione e di ininterrotta presenza monastica. Mons. Roduit ha messo i suoi molteplici talenti a servizio della Chiesa cattolica in Svizzera nellʼambito della Conferenza dei vescovi svizzeri, di cui era membro, in ispecie nei dicasteri degli ordini e comunità religiose, liturgico, della pastorale specializzata e delle missioni. Ha redatto ancora questʼanno, a nome dei suoi confratelli vescovi ed abati territoriali, il Messaggio per la Festa nazionale del 1° agosto, intitolato "Radici cristiane della vita sociale, economica e politica in Svizzera".

I membri della Conferenza dei vescovi svizzeri sono uniti in pensiero e in preghiera a mons. Jean Scarcella, Abate di Saint-Maurice, alla comunità monastica ed ai familiari in lutto.

 

A nome della Conferenza dei vescovi svizzeri

+ Markus Büchel, Presidente

Friburgo / San Gallo, 18 dicembre 2015