SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 05.07.2017

Sinodo dei giovani 2018



SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 28.06.2017

Conférence des évêques suisses CES - Fédération des Églises protestantes de Suisse FEPS - Conférence des Églises réformées de Suisse romande CER - Église catholique-chrétienne de Suisse ECS


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 01.06.2017

Assemblée de la Conférence des évêques suisses (CES) à Einsiedeln



Tutti i documenti

Die SBK vor dem Haus "Le Cénacle" in Genf (Foto: Jean-Claude Gadmer)

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 05.03.2015

Incontro con il Nunzio apostolico a Ginevra

307ª Assemblea ordinaria della Conferenza dei vescovi svizzeri

La CVS si è incontrata dal 2 al 4 marzo 2015 alla casa “Il Cenacolo” a Ginevra per la sua 307ª Assemblea ordinaria.

I membri della CVS hanno incontrato, presso la sua residenza, l’osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite a Ginevra, l’arcivescovo Silvano Maria Tomasi, e i suoi più stretti collaboratori. Il Nunzio apostolico ha dato loro una prospettiva molto viva delle attività della Santa Sede presso i diversi organismi della comunità internazionale.

Egli ha spiegato loro che, in quanto sede di numerose organizzazioni internazionali e di trattative multilaterali, Ginevra ha acquisito notevole rilevanza, anche per la Santa Sede. Gli ambiti nei quali l’ambasciatore del Papa interviene sono di una varietà impressionante: essi concernono tanto i diritti umani quanto gli interventi a favore del disarmo, dei rifugiati e delle mediazioni per la pace oppure ancora questioni legate al commercio mondiale, alla sanità pubblica e all’etica sociale. Il dialogo interculturale assume sempre maggior rilevanza nel suo lavoro, per esempio nell’ambito della libertà di religione e d’espressione. Il Nunzio è sostenuto da una piccola équipe di collaboratori fissi e temporanei, composta da preti e da laici.

I Vescovi svizzeri hanno discusso con mons. Tomasi a proposito degli sforzi internazionali intrapresi dalla Santa Sede e l’hanno ringraziato per tutto ciò che egli fa in favore delle rivendicazioni che la Chiesa cattolica condivide con molte persone, alle quali dà voce. In occasione dell’ultima conferenza per la non proliferazione delle armi nucleari, egli ha criticato le iniziative intraprese dalla comunità internazionale per abolire le armi nucleari, qualificandole come “limitate, insufficienti e ‘congelate’ nello spazio e nel tempo”. Egli ha aggiunto che lo status quo non deve essere mantenuto e non era nemmeno auspicabile. Numerosi paesi hanno condiviso in seguito questo punto di vista e desiderano collaborare per cambiare la situazione.

Benedizione delle coppie omosessuali

Tra i temi di attualità, i vescovi hanno trattato la questione della benedizione delle coppie dello stesso sesso. Essi ricordano che non è possibile e che non è di loro competenza la modifica della dottrina e della disciplina della Chiesa al riguardo. Spetta invece ai vescovi diocesani coinvolti il chiarimento e la regolamentazione del caso concreto di Bürglen.

Incontro nazionale svizzero delle Giornate Mondiali della Gioventù

Le Giornate Mondiali della Gioventù (GMG) saranno organizzate a livello nazionale dal 1° al 3 maggio 2015 a Friborgo, prima del prossimo incontro internazionale delle GMG a Cracovia, nel luglio del 2016. Giovani adulti da tutte le regioni linguistiche della Svizzera sono invitati a prendere parte a questa festa della fede (sito delle GMG a Friborgo: www.fr2015.ch).

In breve

  • I Vescovi hanno parlato della riorganizzazione in corso della CVS con il consulente esterno André Bürki. La prossima tappa della riorganizzazione toccherà i suoi gruppi di esperti. Essa sarà compiuta in dialogo con i suoi gruppi, tra i quali la commissione per la comunicazione e i media e la commissione “Giustizia e Pace”.
  • La CVS si riunirà il 31 agosto 2015 a Berna per una giornata interna di studio in vista della prossima sessione del sinodo dei vescovi. Lo scopo di questa giornata è l’approfondimento dei fondamenti teologici, al fine di acquisire una comprensione adeguata all’epoca attuale della vocazione e della missione della famiglia nella società moderna.
  • La CVS si è espressa a favore della creazione di un gruppo cattolico di esperti in materia di cure palliative, come pure a favore della designazione di un cattolico incaricato per questa questione. La CVS intraprenderà tutti i passi necessari allo scopo.

Incontri

  • L’assemblea della CVS ha ricevuto in visita amichevole il Nunzio apostolico a Berna, l’arcivescovo Diego Causero. Egli era accompagnato da mons. Mario Codamo, segretario della nunziatura

Nomine

La CVS nomina:

  • Don Gian Paolo Patelli, Caslano TI, membro della commissione vescovi-preti;
  • Don Massimo Gaia, Ascona TI, membro della commissione pastorale;
  • Daniel Kosch, Zurigo, membro della commissione pastorale con voto consultivo;
  • Urs Brunner-Medici, Adligenswil ZH, membro della commissione di finanziamento e di pianificazione di migratio;
  • Dr. Manuel Mariotta, Friborgo, membro della commissione di bioetica;
  • Dr. Judith A. Engeler Dusel, Frauenfeld TG, membro della commissione di bioetica;
  • Andrea Cavallini, Lugano TI, membro della commissione paritetica di finanziamento e di pianificazione della CVS e RKZ/Sacrificio Quaresimale.

Ginevra, 4 marzo 2015

Walter Müller
incaricato dell’informazione