SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 08.09.2017

Assemblée de la Conférence des évêques suisses (CES) à St. Niklausen


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 06.09.2017

5e session de discussions entre l’Organisation pour la culture et les relations de l’Islam et la Commission pour le Dialogue avec les Musulmans de la Conférence des évêques suisses du 26 au 31 août 2017 en Iran.


Giustizia e Pace | 01.09.2017

La Commissione nazionale Giustizia e Pace motiva il suo SIʼ alla riforma della previdenza vecchiaia 2020 dal profilo dell'etica sociale


SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 31.07.2017

Videomessaggio per il 1° agosto per l’inizio del pellegrinaggio a Flüeli Ranft


Tutti i documenti

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 09.09.2010

289ª Assemblea ordinaria, Villars-sur-Glâne, 6-8 settembre

Dal 6 all’8 settembre 2010, la CVS si è riunita presso il Seminario diocesano di Losanna, Ginevra e Friborgo, a Villars-sur-Glâne (FR), per la sua 289ª assemblea ordinaria.

Come d’abitudine, i membri della CVS si sono informati reciprocamente a proposito delle loro attività in seno alla CVS come pure in seno alle loro diocesi ed abbazie. Come noto, hanno discusso della situazione nella Diocesi di Coira in relazione con il desiderio di mons. Vitus Huonder di nominare un secondo vescovo ausiliare. I vescovi svizzeri condividono, con il loro confratello, la preoccupazione per la pace e l’unità della Chiesa, espressa da quest’ultimo nella sua lettera aperta del 13 agosto. Essi sperano e auspicano che l’impegno nel dialogo, annunciato pubblicamente da mons. Vitus Huonder, conduca ad una buona soluzione, che soddisfi le diverse attese dei fedeli.
 

Aiuto al Pakistan
I vescovi svizzeri ringraziano tutti i fedeli per la loro grande solidarietà con le persone in stato di bisogno nel Pakistan: una solidarietà che si manifesta nell’aiuto finanziario e nella preghiera. Essi auspicano ed incoraggiano gli sforzi considerevoli di Caritas Svizzera e di altre organizzazioni cattoliche di aiuto. Attirano in modo particolare l’attenzione, in questo contesto, sulla situazione precaria dei cristiani che, in Pakistan, sono una minoranza discriminata. La discriminazione nei confronti della minoranza cristiana e di altre ancora provoca conseguenze drammatiche, come le inondazioni dei loro campi profughi, provocate intenzionalmente da ricchi proprietari, come riferisce l’associazione Aiuto alla Chiesa che soffre.

Preghiera per i negoziati di pace israelo-palestinese
La fine dell’assemblea della CVS coincideva, quest’anno, con la festa della Natività di Maria (8 settembre). In questo giorno la Chiesa si ricorda delle radici ebraiche della fede cristiana. Con dispiacere, i vescovi constatano che gli avvenimenti e le tensioni del Medio-Oriente portano i nostri concittadini ebrei a percepire un aumento ed un ritorno dell’antisemitismo. I vescovi pregano per la riuscita dei colloqui intrapresi da Washington tra i rappresentanti israeliani e palestinesi. Invitano tutti i fedeli a unirsi a questa preghiera.

Veglia di preghiera per la vita nascente
Sabato 27 novembre 2010, vigilia della prima Domenica di Avvento, il papa Benedetto XVI celebrerà nella Basilica di S. Pietro a Roma una “veglia solenne per la vita nascente”. I vescovi svizzeri e gli abati territoriali accolgono l’iniziativa del Santo Padre e sollecitano le loro diocesi e le loro abbazie ad organizzare in tempo opportuno celebrazioni analoghe.

In breve
• I vescovi si sono uniti nella preghiera con i fedeli della diocesi di Basilea, in particolare con i membri del Capitolo che avrebbero eletto l’8 settembre il loro nuovo vescovo.
• La CVS ha deciso di pubblicare una parola dei vescovi svizzeri per il 400° anniversario della canonizzazione di San Carlo Borromeo (il 1° novembre 1610).
• I musulmani celebreranno fra poco l’´Id al-Fitr, la festa che chiude il Ramadan. In quest’occasione i vescovi svizzeri riaffermano la loro volontà al dialogo interreligioso con i musulmani, che formano la seconda più grande comunità religiosa in Svizzera dopo i cristiani.

Incontri
• Come consuetudine, il Nunzio apostolico in Svizzera, mons. Francesco Canalini, ha reso visita amichevole all’assemblea dei vescovi. Era accompagnato dal Segretario della nunziatura, mons. Seamus Patrick Horgan.
• Mons. Eugène Cyrille Houndekon, vescovo di Abomey e Segretario generale della Conferenza episcopale del Benin, ha incontrato i vescovi svizzeri per uno scambio di idee. Il Benin celebrerà nel 2011 il 150° anniversario dell’evangelizzazione del paese.
• La CVS ha invitato mons. Laurent Monsengwo Pasinya, arcivescovo di Kinshasa, in Congo. L’ex presidente del Simposio delle Conferenze episcopale dell’Africa e del Madagascar (SCEAM) percorre attualmente, con una delegazione dello SCEAM e dell’Alleanza riformata mondiale, sei paesi europei, al fine di discutere la situazione e lo stato degli obiettivi del millennio, adottati dall’ONU per la lotta contro la povertà e la fame.
• I membri della CVS si sono recati insieme a Friborgo per incontrare il loro confratello ammalato, mons. Bernard Genoud. Questa visita frater-na si è svolta sotto il segno della speranza cristiana nella vita e nella morte.

Nomine
La CVS nomina:
• André Kolly, ex direttore del Centro Cattolico di Radio-Televisione per la Svizzera romanda, alla presidenza della Commissione per la comunicazione ed i media della CVS. Fino ad allora, aveva diretto la Commissione ad interim.
• Il canonico Nicolas Betticher, Friborgo, quale giudice del Tribunale ecclesiastico interdiocesano.

Villars-sur-Glâne, 8 settembre 2010
Conferenza dei vescovi svizzeri

Walter Müller
incaricato per l’informazione