SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | Comunicato stampa | 04.06.2009

284. Ordentliche Versammlung der Schweizer Bischofskonferenz (SBK), Einsiedeln, 1. bis 3. Juni 2009

La CVS ha tenuto dal 1° al 3 giugno 2009 la sua 284ª assemblea ordinaria presso l’Abbazia di Einsiedeln. Tra i temi trattati:

Ouverture
L’assemblea è stata aperta da una celebrazione festiva nella basilica dell’Abbazia di Einsiedeln. Questa liturgia segnava nello stesso momento il punto culminante del pellegrinaggio nazionale per l’unità della Chiesa, al quale hanno partecipato ca. 2´000 persone su invito dei vescovi. Il nunzio apostolico in Svizzera, mons. Francesco Canalini, ha portato ai fedeli il saluto del papa. Ha in seguito assistito in compagnia del suo segretario, mons. Seamus Patrick Horgan, all’inizio dei lavori dell’assemblea.
 

Incontri
-) Il nuovo segretario generale del Consiglio delle Conferenze episcopali dell’Europa (CCEE), Duarte da Dunha, ha informato i vescovi a proposito dei punti forti della sua attività. Ricordiamo che il CCEE ha la sua sede a San Gallo.
-) Margrit Mattle, membro del Consiglio delle donne della CVS, e sua figlia Patricia hanno fatto rapporto ai vescovi a proposito dell’esperienza vissuta in occasione del Congresso mondiale delle famiglie, tenutosi in Messico dal 14 al 17 gennaio 2009.

Proteste dei fedeli dopo gli attacchi dei media contro il papa
Numerosi fedeli hanno protestato presso i vescovi, per il modo in cui i media hanno trattato la revoca della scomunica ai vescovi ordinati da mons. Lefebvre nonché i viaggi del papa in Africa ed in Terra Santa. I vescovi condividono le preoccupazioni di questi fedeli e li ringraziano per la loro reazione. Certamente in massima parte i media hanno informato correttamente, ma altri hanno approfittato di queste occasioni per attaccare la Chiesa ed il papa in modo denigratorio. Come ogni persona pubblica, il papa ha pure diritto al rispetto della sua dignità. I vescovi incoraggiano inoltre i fedeli ad intervenire direttamente in tali casi presso i media coinvolti.

Diversi
I vescovi hanno approvato il rapporto annuale 2008 nella sua nuova forma di presentazione. Hanno pure approvato gli statuti della “Commissione vescovi-preti”. Hanno pure affrontato le questioni dell’ecumenismo e le conseguenze della sentenza del Tribunale federale concernente le “uscite parziali” dalla Chiesa. A conclusione dell’assemblea, i vescovi e gli abati territoriali hanno ricevuto i rappresentanti di Sacrificio Quaresimale per il loro incontro annuale.

Eventi futuri
-) Su esplicita volontà del papa Benedetto XVI ed in occasione del 150° anniversario della morte del santo curato d’Ars si svolgerà un anno sacerdotale dal 19 giugno 2009 al 19 giugno 2010. I vescovi hanno riflettuto sul modo di celebrare questo anno in Svizzera.
-) Sette membri della CVS si recheranno dal 22 settembre al 2 ottobre in Togo per visitare la Chiesa locale ed esprimere loro solidarietà. Durante questo viaggio una delegazione si recherà al Seminario “San Gallo” in Bénin. Il direttore delle Opere pontificie missionarie MISSIO, p. Bernard Maillard OFMcap, ha incontrato i vescovi in vista della preparazione di questo viaggio.
-) Il 26 settembre la Commissione nazionale svizzera Giustizia e Pace festeggerà il suo 40° anniversario. La celebrazione del Giubileo avrà luogo nella basilica della SS. Trinità a Berna e sarà presieduta da mons. Kurt Koch, presidente della CVS. Mons. Gérard Defois, presidente di Giustizia e Pace in Europa, terrà l’omelia.
-) La CVS ha approvato il testo dell’appello a favore della Missione interna. Ha anche deciso le attribuzioni dei ricavi della colletta dell’Epifania del 3 gennaio 2010. Di quest’opera di solidarietà cattolica in Svizzera approfitteranno le parrocchie di Gänsbrunnen SO, Les Agettes VS e Bruzella TI.
-) I vescovi dedicheranno la loro lettera pastorale per la Festa federale di ringraziamento, di penitenza e di preghiera 2009 al tema della riconciliazione in occasione dell’anno della riconciliazione, promulgato dall’ONU che resta la principale organizzazione responsabile della pace mondiale. Inoltre la commissione della CVS Giustizia e Pace festeggia nel 2009 un anniversario: da 40 anni apporta, come indica il suo nome, un contributo alla giustizia, alla pace ed alla riconciliazione, nel mondo intero e nel nostro paese.

Nomine
-) Don Maurizio Silini (Pregassona), don Frédéric Mayoraz (Fully) ed il cappellano Roman Karrer (Vättis) sono stati designati quali nuovi membri della “Commissione vescovi-preti”.

Einsiedeln, 4 giugno 2009
Walter Müller, incaricato stampa della CVS