Comunicati e prese di posizione

Prese di posizione della CVS

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 14.07.2016

Le Gothard, Sinaï de la Suisse

Dans un message rédigé au nom des évêques suisses à l’occasion de la Fête nationale du 1er Août, Mgr Felix Gmür invite à une réflexion sur l’identité de la Suisse. Le Gothard, un symbole national important, constitue le point central de sa pensée.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 13.07.2016

Il Segretariato generale della CVS sta attualmente svolgendo un processo di sviluppo nella propria organizzazione. Al fine di rispondere al meglio alle sfide di una società in costante mutazione, gli obiettivi, il modo di funzionamento e le strutture del Segretariato generale e delle istanze che gli sono connesse sono stati oggetto di valutazione e di una ristrutturazione. Nel quadro di questo processo è stato creato il nuovo settore “Marketing e Comunicazione”. La prima responsabile di questo importante settore, signora Encarnación Berger-Lobato, entrerà in funzione il 1° agosto 2016. 

Servizio d'informazione | 06.07.2016

Avec le pape François sur les pas de Saint Jean Paul II

En juillet 2016, entre 1'500 et 2’000 Suisses se rendront à Cracovie en Pologne, dans la ville de Saint Jean Paul II, pour les Journées Mondiales de la Jeunesse. Les délégations de Suisse alémanique, romande et italienne seront accompagnées par les responsables de jeunesse de leurs régions et par Mgr Marian Eleganti, évêque auxiliaire de Coire, Mgr Alain de Raemy, évêque auxiliaire de LGF, et Mgr Valerio Lazzeri, évêque de Lugano.

Giustizia e Pace | 01.07.2016

Pianificare la morte è inaccettabile

 In Svizzera ben più di 100'000 persone sono attualmente affiliate ad un’associazione per l’aiuto al suicidio. C’è anche la questione concernente la rivendicazione della possibilità per persone che non sono in fin di vita di organizzare più facilmente il proprio decesso. Mons. Felix Gmür ha chiaramente affermato in conferenza stampa a Berna la sua opposizione a una morte pianificata.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 09.06.2016

Assemblea della Conferenza dei Vescovi svizzeri (CVS) a Einsiedeln

La CVS si è riunita dal 6 all’8 giugno 2016 presso l’abbazia benedettina di Einsiedeln per la sua 312ª assemblea ordinaria.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 05.06.2016

Mons. Charles Morerod, presidente della CVS, sul “sì” alla Legge sulla procreazione medicalmente assistita

Il “sì” del popolo svizzero ha delle conseguenze che deploriamo. Questa legge compromette la protezione integrale dell’essere umano dal suo inizio alla sua fine, dal concepimento alla morte naturale. I vescovi svizzeri deplorano specialmente l’introduzione allargata della diagnostica preimpiantatoria (DPI).

Giustizia e Pace | 05.06.2016

Referendum contro la modifica della legge sull'asilo

La Commissione «Giustizia e Pace» della CVS ha espresso un “sì-ma” di fronte alla modifica della Legge sull’asilo. Essa ritiene che i vantaggi predominino nell’insieme delle modifiche proposte. Dal punto di vista etico l’accelerazione del trattamento delle procedure d’asilo deve essere accompagnata dalla garanzia di una consulenza giuridica gratuita. È per questo motivo che «Giustizia e Pace» si rallegra del “sì” pronunciato dal popolo svizzero al riguardo della modifica della Legge sull’asilo.

Giustizia e Pace | 17.05.2016

Justice et Paix dit "Oui" à une procédure plus rapide et à une meilleure protection juridique concernant le droit d’asile

La nécessité d’une restructuration du domaine de l’asile est incontestée au niveau politique. Pour la Commission nationale Justice et Paix en Suisse, les avantages prédominent dans la modification de la loi sur l’asile adoptée par le Parlement. Du point de vue éthique, la volonté d’accélérer les procédures dans le traitement des demandes d’asile doit s’accompagner de la garantie d’un conseil juridique gratuit. Pour les candidats à l’asile, qui ne sont pas habitués à notre système juridique, le raccourcissement des délais de recours constitue un durcissement supplémentaire dans la procédure de demande d’asile. Déposer une demande d’asile représente un droit fondamental et la possibilité de recours doit en conséquence être garantie au niveau constitutionnel.

16.05.2016

Bilancio del viaggio in Turchia del gruppo di lavoro “Islam” della CVS

Il gruppo di lavoro “Islam” della CVS è rientrato il 14 maggio da un    viaggio di otto giorni in Turchia. Durante la sua visita, la delegazione, formata da sette membri, sotto la guida di mons. Alain de Raemy, vescovo ausiliare di Losanna, Ginevra e Friborgo, ha incontrato rappresentanti delle comunità musulmane, cristiane ed ebraiche ad Ankara e a Istanbul, al fine di farsi un’idea dei cambiamenti in corso nella società in Turchia e delle loro conseguenze per i cristiani.

06.05.2016

Il Gruppo di lavoro "Islam" della Conferenza dei vescovi svizzeri si reca in Turchia dal 7 al 14 maggio, con un duplice obiettivo: corroborare il dialogo tra musulmani e cristiani sullo sfondo delle vicissitudini in Vicino Oriente ed in Turchia, farsi solidale con la minoranza cristiana nel paese.  La delegazione composta da 7 membri è condotta da mons. Alain de Raemy, vescovo ausiliare di Losanna, Ginevra e Friburgo.