Comunicati e prese di posizione

Prese di posizione della CVS

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 25.10.2016

Mons. Charles Morerod, presidente della CVS, ritorna sul senso delle sepolture cristiane.

In occasione della pubblicazione della nuova istruzione della Congregazione per la dottrina della fede (CpDF) sulla sepoltura dei defunti, mons. Charles Morerod, presidente della CVS, ritorna sul senso delle sepolture cristiane.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 28.09.2016

Simposio a Berlino dei Presidenti delle Conferenze episcopali svizzera, francese e germanica

I Presidenti delle Conferenze episcopali svizzera, francese e germanica hanno organizzato, per la seconda volta, un simposio su un dibattito attuale nella Chiesa e nella società. Inoltre, su invito del card. Rheinhard Marx (Germania), di mons. Georges Pontier (Francia) e di mons. Charles Morerod OP (Svizzera), 50 rappresentanti del mondo scientifico e del mondo ecclesiale, di cui undici vescovi, si sono riuniti a Berlino attorno al tema: “Migrazione e identità culturali e religiose in Europa. Le sfide per la Chiesa”. L’anno scorso il simposio si era svolto a Roma in preparazione al Sinodo dei vescovi sul matrimonio e la famiglia.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 20.09.2016

Con la prima seduta del Consiglio di cooperazione, recentemente istituito, che si è tenuta il 14 settembre 2016, la CVS e la Conferenza centrale cattolica romana della Svizzera (RKZ) hanno inaugurato un nuovo capitolo nei loro rapporti di collaborazione.

Giustizia e Pace | 12.09.2016

Iniziativa Economia Verde

La Commissione nazionale Giustizia e Pace della Conferenza dei vescovi svizzeri e lʼassociazione oeku Chiesa e Ambiente si esprimono favorevolmente sullʼiniziativa Economia Verde. Dal loro profilo questʼiniziativa persegue un obiettivo realistico, mostrando un cammino fattibile verso la diminuzione dellʼemissione di CO2. La salvaguardia del creato è un compito primordiale di ogni cristiano e cristiana.

08.09.2016

Ritiro della CVS e del Consiglio della Federazione delle Chiese protestanti in Svizzera (FCPS)

La CVS e il Consiglio della FCPS hanno tenuto un ritiro in comune il 6 e 7 settembre presso il monastero di Fischingen. Hanno esaminato in quale misura uno studio internazionale sull’ecumenismo possa essere applicato in Svizzera. Al centro delle discussioni anche due eventi ecumenici in preparazione per i 500 anni della Riforma nel 2017.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 08.09.2016

La CVS si è riunita dal 5 al 6 settembre 2016 nel convento benedettino di Fischingen per la sua 313ª assemblea ordinaria.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 14.07.2016

Le Gothard, Sinaï de la Suisse

Dans un message rédigé au nom des évêques suisses à l’occasion de la Fête nationale du 1er Août, Mgr Felix Gmür invite à une réflexion sur l’identité de la Suisse. Le Gothard, un symbole national important, constitue le point central de sa pensée.

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 13.07.2016

Il Segretariato generale della CVS sta attualmente svolgendo un processo di sviluppo nella propria organizzazione. Al fine di rispondere al meglio alle sfide di una società in costante mutazione, gli obiettivi, il modo di funzionamento e le strutture del Segretariato generale e delle istanze che gli sono connesse sono stati oggetto di valutazione e di una ristrutturazione. Nel quadro di questo processo è stato creato il nuovo settore “Marketing e Comunicazione”. La prima responsabile di questo importante settore, signora Encarnación Berger-Lobato, entrerà in funzione il 1° agosto 2016. 

Servizio d'informazione | 06.07.2016

Avec le pape François sur les pas de Saint Jean Paul II

En juillet 2016, entre 1'500 et 2’000 Suisses se rendront à Cracovie en Pologne, dans la ville de Saint Jean Paul II, pour les Journées Mondiales de la Jeunesse. Les délégations de Suisse alémanique, romande et italienne seront accompagnées par les responsables de jeunesse de leurs régions et par Mgr Marian Eleganti, évêque auxiliaire de Coire, Mgr Alain de Raemy, évêque auxiliaire de LGF, et Mgr Valerio Lazzeri, évêque de Lugano.

Giustizia e Pace | 01.07.2016

Pianificare la morte è inaccettabile

 In Svizzera ben più di 100'000 persone sono attualmente affiliate ad un’associazione per l’aiuto al suicidio. C’è anche la questione concernente la rivendicazione della possibilità per persone che non sono in fin di vita di organizzare più facilmente il proprio decesso. Mons. Felix Gmür ha chiaramente affermato in conferenza stampa a Berna la sua opposizione a una morte pianificata.