Mese della Missione universale ottobre 2020

Comunicato stampa | 17.09.2020

Appello della Conferenza dei Vescovi per il Mese della Missione universale ottobre 2020

Il mese di ottobre è il mese della Missione. È un periodo durante il quale riflettiamo sulla nostra missione, ma anche su quella della Chiesa. La parola del profeta Isaia deve accompagnarci e lanciarci una sfida: «Eccomi, manda me!».

Durante il Mese missionario straordinario dell’ottobre 2019, papa Francesco ha ricordato con insistenza che non solo ciascuno di noi ha una missione, ma che noi tutti siamo una missione. Come il profeta Isaia, noi siamo chiamati personalmente e invitati a rispondere: «Eccomi: manda me!».

Abbiamo una missione in quanto comunità, poiché è solo insieme che diveniamo Chiesa. Per rendere ciò ancora più visibile e scoprire che la diversità è fonte di ispirazione, facciamo quest’anno conoscenza della Chiesa in Guinea, che è legata alla Svizzera da numerosi vincoli. Con lei formiamo, come esempio, una comunità di preghiera e di apprendimento.

Anche la solidarietà materiale fa parte di una comunità. La colletta della Domenica della Missione universale, alla quale partecipano tutte le diocesi del mondo, costituisce un segno tangibile dei legami che ci uniscono, un segno particolarmente prezioso in questo anno di crisi.

Vi raccomandiamo calorosamente di includere il Mese della Missione universale nelle vostre attività pastorali. Missio – una fondazione della CVS – ha preparato un dossier utile a questo scopo.

Vi siamo riconoscenti per accogliere questo nostro appello con benevolenza. Vi ringraziamo anche per le tante forme che assume il vostro impegno nelle parrocchie e nelle comunità a voi affidate e rivolgiamo a ciascuno di voi i nostri più fraterni saluti.

  

Friburgo, settembre 2020

 

 

 

Mgr Felix Gmür
Presidente della Conferenza
dei Vescovi svizzeri                        

Mons. Jean Scarcella

Responsabile del settore Missione
Conferenza dei Vescovi svizzeri