@ SBK-CES-CVS 2020

SBK-CES-CVS Conferenza dei vescovi svizzeri | 23.06.2020

Piano-quadro di protezione per la celebrazione delle messe pubbliche

Uscita dalla situazione straordinaria e ritorno alla situazione particolare (abrogazione del 22 giugno 2020; devono ancora essere rispettati i concetti di protezione delle diocesi e delle abbazie territoriali)

Il 19 giugno 2020, il Consiglio federale – dopo gli alleggerimenti progressivi delle misure di protezione contro il Coronavirus del 27 aprile, 11 maggio e 8 giugno 2020 – ha in gran parte soppresso, in una quarta fase, le rimanenti restrizioni per contrastare l’epidemia di COVID-19, e ciò a partire dal 22 giugno corrente. Abbandonando la situazione straordinaria per ritornare alla situazione particolare, il Consiglio federale restituisce la competenza principale ai Cantoni, poiché non è più necessario procedere in modo unitario a livello nazionale. Sottolinea l’importanza della responsabilità individuale di ciascuno quanto al proprio atteggiamento e alle misure di igiene (art. 2 e 3 Ordinanza COVID-19 situazione particolare del 19.06.2020).

Le misure, destinate ai frequentatori di stabili accessibili al pubblico e agli organizzatori di manifestazioni, per la messa in opera dei piani di protezione e per la raccolta dei dati di contatto ne risultano semplificate e unificate (art. 4 e 6 Ordinanza COVID-19 situazione particolare del 19.06.2020 e allegato “Prescrizioni per i piani di protezione”). I controlli e le eventuali sanzioni sono di competenza cantonale (art. 9 Ordinanza COVID-19 situazione particolare del 19.06.2020).

Siccome la situazione può svilupparsi in modo diverso da cantone a cantone, essi dispongono di un corrispondente margine di manovra (art. 7 e 8 Ordinanza COVID-19 situazione particolare del 19.06.2020).

In ossequio a quanto precede e nell’ottica

  1. a.     del principio della sussidiarietà strutturale e istituzionale della presa a carico delle proprie responsabilità individuali e collettive,
  2. b.     degli sviluppi potenzialmente differenti della diffusione del Coronavirus a livello regionale e la necessità di soppesare le situazioni concrete nelle diocesi e nelle abbazie territoriali,
  3. c.      della soppressione del dovere di presentare un concetto base,

la CVS abroga il suo piano-quadro di protezione del 6 giugno 2020 con effetto dal 22 giugno 2020. Sono, invece, ancora da rispettare le direttive e i concetti di protezione delle diocesi e delle abbazie territoriali.

 

Friburgo, 22 giugno 2020

+ Felix Gmür, Presidente

Erwin Tanner-Tiziani, Segretario generale